Fai sport? Ecco perchè una alimentazione vegetale è la migliore.

Una alimentazione a base vegetale necessita di meno risorse per l’ambiente, riduce il rischio di malattie croniche, regala benefici alla tua salute ed al pianeta.

Storicamente, mangiare carne è visto come un requisito fondamentale per fare sport. Ne abbiamo già parlato una volta attraverso le parole di un atleta veg, stavolta andiamo a vedere un report pubblicato su Nutrients, che si era prefissato lo scopo di capire quale fosse l’impatto di una alimentazione vegetale su un’atleta.
Nonostante esista già al momento una vastissima letteratura sulle conseguenze positive a tutto tondo di una alimentazione vegetale, ancora resiste il trito e ritrito luogo comune che senza carne, in generale proteine animali, non si può vivere. Anche se al momento non esistono studi di lunga durata comparativi fra atleti onnivori, vegetariani, vegani, è innegabile che da un punto di vista ambientale, la scelta vegana sia quella che comporta il minor spreco di risorse.
Perchè sprecare 16.000 litri d’acqua per 1kg di carne di manzo quando ne bastano poco più di 1.000 per 1kg di grano? Ma questa è solo una delle tantissime considerazioni che possiamo fare, mi limito ad aggiungere che la coerenza e la perfezione non esiste a questo mondo, ma nulla vieta di fare il minor danno possibile.

Facciamo un piccolo elenco di vantaggi

  • minor rischio di mortalità da patologie cardiovascolari
  • ridotta incidenza di tumori
  • rischio ridotto di contrarre diabete di tipo 2
  • rischio ridotto di contrarre la Sindrome metabolica
  • pressione, BMI, trigliceridi, acido urico : tutti diminuiti
  • diminuzione del marker infiammatorio PCR
  • diminuzione dei farmaci presi da cardiopatici
  • guarigione da patologie coronariche
  • le proteine vegetali impiegano meno acqua, terre, energie
  • una dieta vegetale consuma meno fosforo utile per coltivare la terra
  • 1 kg di proteine da carne di manzo genera fino a 640 kg di CO2, dal tofu 10kg

Come se non bastasse, ormai da tempo decine di società scientifiche, come l’American College of Sports Medicine, si sono espresse sulla consistente fattibilità di una alimentazione vegetale per gli sportivi, che è in grado di fornire tutti gli aminoacidi essenziali
Uno studio pubblicato nel 2016 ,su un gruppo di runner amatoriali, sull’ International Journal of Sport Nutrition, ha messo in risalto che l’alimentazione a base vegetale fosse la migliore a livello qualitativo.
Nel 2018 è stato ripetuto un esperimento simile, stesso risultato.

Due case report

Qui abbiamo qualcosa di interessante : viene preso come caso da studiare quello di una atleta vegana che andrà a fare una gara decisamente pesante in bici, 8 giorni e 662 km tra le Alpi. Durante la gara, il suo peso è rimasto stabile, quindi il carburante funziona, ed ha terminato la gara 16esima su 64 partecipanti.
Il secondo caso, quello più eclatante, è di un atleta vegano plurivincitore dell’ Iron Man ( 11.4 km a nuoto, 540 km in bici, 125 km di corsa)

Diciamo pure un’altra cosa : questo atleta segue una alimentazione vegana crudista da 6 anni, ancora prima vegana per 3 anni, prima ancora vegetariana per 13 anni. Più di 20 anni senza carne, salta all’occhio no? E quanti di voi pensavano o credevano possibile che si potesse competere ad altissimi livelli negli sport di resistenza mangiando solo a crudo?

In questo studio, è stato comparato ad altri atleti dell’Iron Man di età simile alla sua, usando strumenti per valutare respirazione e battito cardiaco, in più attraverso prelievi del sangue in prossimità delle gare e lontano dalle competizioni.
Quali sono stati i risultati?
Un battito cardiaco più basso a riposo, una capacità maggiore del cuore di pompare sangue, nessuna problema di salute in generale.

 

In conclusione, attraverso questo report, Nutrients sottolinea come a livello di prestazione non c’è differenza tra una alimentazione vegetale ed una che comprende derivati animali.
Se nelle prestazioni non è ancora stato possibile dirimere vari dubbi che ci sono, è incontestabile che attraverso una alimentazione vegetale i vantaggi non ricadano soltanto sull’essere umano.

Sei uno sportivo? Che ti costa provare?

Commenta

Autore dell'articolo: GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.