Falsa l’epidemia nella contea di New York : solo 5 i casi attivi!

156 casi da Ottobre, ma adesso sono soltanto 5. Dove sta l’epidemia?

 

Da qualche giorno sta girando la notizia di una epidemia di morbillo a Rockland County.
Bambini e ragazzi non vaccinati banditi da luoghi pubblici con più di 10 persone.
Niente luoghi di ritrovo, niente ristoranti, se ne stanno a casa.
Tutto questo per proteggere la comunità.
Sempre grande focina di idee, come quella di rendere pubblici gli indirizzi delle famiglie che non vaccinano.

 

 

Facciamo un calcolo, bonariamente. 156 colpiti da ottobre, circa 82% non vaccinati, circa l’8% vaccinato, il 10% non ci è dato sapere.  Ma anche ammettendo che siano i vaccinati a far circolare la malattia, comunque il vaccino non è in grado di fornire protezione autentica.
E questo accade, allo stesso modo, per tutti quei focolai, grossi o piccoli, che partono in comunità totalmente vaccinate.
L’esempio recente della nave americana con 703 soldati da 2 mesi in mare. Ma anche le decine di comunità scolastiche, il caso della Mongolia di qualche anno fa. Senza dimenticare come lo stesso morbillo possa essere trasmesso dai vaccinati.

Mettiamo pure i puntini sulle i, ricordando ancora una volta come l’incidenza delle malattie non è correlata alla copertura vaccinale!

Si preferisce fare orecchie da mercanti? Vogliamo pretendere che vada tutto bene? Benissimo, ma che non venga strumentalizzata la questione per toglierci poco a poco il principio di autodeterminazione.
Giusto per fare un paragone, nel 1959 ci furono 41.000 casi di morbillo nelle prime 3 settimane dell’anno in Regno Unito. Problemi? Nessuno.
Così venne archiviata quella pratica da medici del British Medical Journal

Il morbillo è una malattia mite, è consigliabile ammalarsi da bambino per evitare complicazioni da adulti. Il  semplice riposo a letto, per sette giorni nei casi moderati e gravi, e di cinque o sei giorni in casi lievi, sembra ridurre l’incidenza di complicazioni secondarie come otite media batterica e broncopolmonite. Il morbillo è la malattia più comune ed abituale del mondo, ed è la frequente visita dal medico ,e non la terapia, che produce i buoni risultati.”

                                 Ricordare non fa mai male.

Ma siamo arrivati al punto che un bambino, solo per il semplice fatto di non essere vaccinato, merita di essere escluso.
Senza prove che effettivamente sia malato, sulla presunzione che si possa ammalare.

Avete presente la psicopolizia Orwelliana? Siamo a questo punto, l’arresto preventivo.

Arriviamo alla portata principale : è bastata una semplice telefonata.
Alicia chiama al Rockland Health Department : la dipendente al telefono

“Al momento, ci sono probabilmente 5 casi”  al minuto 02.54
Certo, stanno crescendo, anche perchè l’anno scorso di questo periodo era 1 solo.
Su una popolazione di 330.000 abitanti, è proprio il caso di non uscire di casa.
Ed anzi, di questi “possibly five ” quanti faranno gli untori in giro per le strade, e quanti invece staranno sotto le lenzuola un paio di giorni?

 

 

Commenta

Autore dell'articolo: GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.