Come nasce un NOVAX : non cadono dagli alberi

Perchè il NOVAX è un essere nato prima del tempo, che combatte i vaccini per principio.

Eh no. Ma piuttosto che lanciarsi in lunghe e tediose spiegazioni, facciamo un salto in America.

Jaime Lorraine è una attivista che si batte per raccontare in lungo ed in largo gli effetti collaterali dei vaccini. Una sua amica è infermiera , e non sopporta più quello che racconta, e decide di bloccarla e non starla più a sentire.
Qui la traduzione del messaggio che l’infermiera ha inviato a Jaime dopo la vaccinazione di Joey. Un semplice messaggio vale più di 1000 spiegazioni, buona lettura.

“Ciao Jaime, spero che vada tutto bene. So che non parliamo da molto tempo, ma sono disperata ed ho bisogno di aiuto. Mi vergogno anche a dirlo, ma ti ho bloccato su Facebook. Penso che inconsciamente non volevo stare a sentire quello che dicevi sui vaccini, soprattutto perchè faccio l’infermiera. Come ben sai, la mia famiglia ha una lunga storia di professionisti nel mondo della salute, e siamo sempre stati a favore delle vaccinazioni. Anzi, ho sempre pensato che chi non vaccinava i propri figli era letteralmente pazzo e faceva loro del male. Purtroppo adesso lo so anche io.
Ti sto scrivendo perchè Joey, mio figlio di 18 mesi, ha iniziato ad avere crisi epilettiche 6 ore dopo aver fatto l’ MPR e l’antinfluenzale. Io e mio marito abbiamo fatto tutti gli accertamenti necessari, ed i dottori ci hanno solo detto “è epilettico, e dovrà prendere farmaci a vita” Non posso credere che questo stia accadendo alla nostra famiglia. Mi sento in colpa, sono così arrabbiata e triste.
Il nostro pediatra ha detto che è praticamente “impossibile” che i vaccini abbiano causato l’epilessia, e quindi cosa in 6 ore è diventato improvvisamente epilettico?! Soprattutto dal momento che prima di farli stava benissimo?

Aveva raggiunto tutti gli obiettivi, batteva le mani, puntava gli oggetti, conosceva un paio di parole.. adesso è tutto finito. Tutto andato via. Il mio Joey non c’è più.
L’unico dottore che ha palesato la possibilità che c’entrino i vaccini è stato il neurologo del bimbo. Mi ha detto che più volte ha visto una cosa del genere e crede che ci sia una connessione. Da questo momento io ho iniziato a ricercare (avrei dovuto farlo prima di vaccinarlo) ed avrei davvero voluto non bloccarti per leggere i tuoi post. Forse, forse li avrei letti e magari cambiavano le cose, ma non possiamo portare indietro le lancette. Sono rimasta intrappolata dalle mie scelte, e mio figlio sta soffrendo per le scelte che ho fatto.
Ho solo bisogno di aiuto per far tornare mio figlio. Ho letto che ci sono dei modi di disintossicarlo ma non capisco, è tutto così confuso per me, ci sono così tante informazioni che mi sento sovraccarica. Tu sei l’unica persona che conosco su Facebook che parla di vaccini. La mia famiglia è tuttora decisamente provax, non vogliono proprio sentirne parlare, rifiutano il pensiero che i vaccini possano fare male.
Il mio viaggio è appena cominciato ma adesso ho capito perchè tu ci metti tanta passione su questo argomento. Mi esplode la testa se penso a quanta corruzione ed a quante bugie si dicono.
Beh, ti chiedo scusa per questo lungo messaggio e spero che noi possiamo cominciare di nuovo a parlare, grazie per quello che fai”

Commenta

Autore dell'articolo: GG

Foto del profilo di GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *