Un bambino morto e più di 20 ricoverati post vaccinazione : è successo in India.

Fresca era la notizia che in Guyana diversi bambini sono stati ricoverati dopo aver ricevuto una vaccinazione. In India va anche peggio.

Un bimbo dell’asilo è morto, 25 ricoverati di cui due in gravi condizioni : siamo a Hyderabad

Hyderabad, 7 milioni di abitanti, una grossa città dell’India Meridionale. Cosa è successo? Anche qui, come in Guyana, il giorno successivo alla vaccinazione, tanti bambini sono stati ricoverati.

Il bimbo che non è sopravvissuto non è nemmeno arrivato all’ospedale, è morto durante il tragitto. C’è una risata amara leggendo la notizia da un quotidiano indiano : nonostante ci siano drammatiche evidenze, preferiamo evitare anche di scrivere che possa entrarci qualcosa la vaccinazione. Piuttosto, come racconta un medico, potrebbe essere stata una pillola dopo la vaccinazione. Ci viene detto quale pillola? No. Comunque, per rinforzare questa idea, viene scritto che una famiglia ha raccontato che il figlio è svenuto dopo aver preso la pillola.

Per carità, non vogliamo escludere questa possibilità, ma è davvero difficile crederci.

Come se non bastasse, non trovate curioso che l’ospedale si sia rifiutato di dire quale fosse il vaccino? O l’età specifica dei bambini che si erano vaccinati il giorno prima?

Qualche mese fa, ci eravamo occupati di una situazione strana tutta indiana : in alcuni ospedali pediatrici erano morti migliaia di bambini e neonati. Strana soprattutto perchè sono state nascoste le cifre vere delle morti, qui un piccolo estratto dell’articolo :

Il dottor P.K. Singh, direttore del Baba Raghav Das Medical College di Gorakhpur, ha ufficialmente ammesso oggi all’agenzia di stampa Pti che i bimbi deceduti per encefalite e per altre patologie nel mese di agosto in vari reparti della sua struttura non sono stati 131, come si era detto finora, ma ben 290. “Di questi – ha precisato – 213 sono morti nell’unità di rianimazione del reparto neonatale, e altri 77 in quello riservato agli affetti di encefalite”. Da gennaio, ha ricordato, i decessi di bambini, specialmente per encefalite, “da noi sono stati 1.250”.

Commenta

Autore dell'articolo: GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.