Medico provax del CDC “Esiste un collegamento tra vaccini ed autismo” ed il governo lo sapeva.

Per più di 10 anni, il CDC ha fatto finta di non sapere (niente di nuovo sul fronte occidentale) ed il loro esperto prediletto, a distanza di tempo, ha svelato le carte. La questione vaccini autismo è tutto tranne che chiusa!

 
Una giornalista investigativa americana dal curriculum invidiabile : ha lavorato per la CNN, CBS, PBS, ha vinto un Emmy ed è stata nominata diverse volte per i suoi servizi investigativi. Tra le tante storie che ha raccontato, quella che l’ha avvicinata al mondo dei vaccini è stata quella sui vaccini per i militari, qui potete leggere una sua intervista a seguito di questo servizio.
Cosa le è venuto in mente? Di raccontare una storia che ha dell’incredibile. Vi lascio un piccolo riassunto scritto da Stefano Re, poi trovate il video integrale di Full Measure con la trascrizione in italiano più sotto, insieme all’ affidavit del Dr. Zimmerman, definito dallo stesso CDC come il maggiore esperto sulla questione vaccini autismo. Ahi ahi.

Il 15 giugno del 2007 negli Stati Uniti presso il tribunale speciale per i danni da vaccino si tenne una memorabile sessione riguardante un caso di autismo che si riteneva correlato alla vaccinazione. Durante il procedimento venne riportato il parere di un illustre pediatra e neurologo, considerato uno dei maggiori esperti di autismo del mondo, il Dottor Andrew Zimmerman, ingaggiato dal Dipartimento di Giustizia di Stato a sostegno della non-correlazione.

Quando il Dottor Zimmerman sentì come venivano citate le sue conclusioni in merito, prese da parte un avvocato del dipartimento di giustizia e gli spiegò che sì, era vero, non riteneva che in quel preciso caso vi fosse correlazione, ma riteneva altresì che in alcuni soggetti le vaccinazioni potevano eccome causare autismo, e di aver personalmente seguito un caso simile. Mostrò al collegio di avvocati uno studio che esaminava le cause e i percorsi di tale correlazione, spiegò loro che l’avanzamento della ricerca mostrava che la correlazione tra autismo e vaccini era presente e verificabile.

Il 15 giugno 2007 era un venerdì. Il Dr. Zimmerman doveva testimoniare lunedì ad un altro caso sempre presso il tribunale vaccinale. Gli venne notificato nel weekend che il Dipartimento di Giustizia non aveva più bisogno dei suoi servizi. Venne di fatto escluso da qualsiasi ulteriore partecipazione ai processi del tribunale per i danni da vaccino, ma nonostante questo le sue dichiarazioni vennero ripetutamente usate in molteplici casi successivi per sostenere che “secondo la scienza” non c’era alcuna correlazione tra vaccinazioni e autismo.

Dopo oltre undici anni, nel settembre 2018, il Dottor Zimmerman ha deciso di rilasciare un affidavit ufficiale in cui racconta questi eventi e sottolinea quanto “profondamente ingannevole” sia stato l’uso fatto delle sue osservazioni. In cui afferma senza alcuna possibilità di fraintendimento che esistono casi in cui le vaccinazioni hanno provocato l’insorgenza di autismo nei soggetti vaccinati. E di come tutto questo sia stato volutamente tenuto nascosto.

Ma questo, ovviamente, non lo leggerete su Wired e nemmeno ve lo dirà Piero Angela. Queste cose “LaScienzah in cui credete” non ve le racconta.
Hey, autismo e vaccini? Tutte bufale, come no.
E voi siete quelli intelligenti, giusto?

Oggi indaghiamo su una delle più grandi controversie mediche del nostro tempo: i vaccini. C’è poca disputa su questo: i vaccini salvano molte vite e, raramente, feriscono o uccidono. Un tribunale federale speciale per i vaccini ha pagato miliardi per lesioni che vanno da danni cerebrali alla morte. Ma non per la forma di lesione cerebrale che chiamiamo autismo. Ora abbiamo nuove informazioni notevoli: un rispettato esperto medico pro-vax usato dal governo federale per smascherare il legame vaccino-autismo, dice che i vaccini possono causare l’autismo. Egli sostiene di averlo detto ai funzionari governativi molto tempo fa, ma lo hanno tenuto segreto.

Yates Hazlehurst è nato l’11 febbraio 2000. Tutto era normale, secondo la sua cartella clinica, fino a quando non ha subito una grave reazione alle vaccinazioni. Rolf Hazlehurst è il padre di Yates.

Rolf Hazlehurst: E all’inizio non ci credevo. Non pensavo, non credevo che i vaccini potessero causare l’autismo. Non ci credevo.

Ma c’è una realtà difficile per Yates. La malattia cerebrale, il dolore e l’incapacità di comunicare è comune con l’autismo grave.

Nel 2007, il padre di Yates ha citato in giudizio per le ferite del figlio nel poco conosciuto tribunale federale per le vaccinazioni. Si trattava di una delle oltre 5000 richieste di risarcimento per autismo da vaccino.

Il Congresso ha creato il tribunale dei vaccini nel 1988, in consultazione con l’industria farmaceutica. Nel tribunale speciale, i produttori di vaccini non difendono i loro prodottiil governo federale lo fa per loro, usando avvocati del Dipartimento di Giustizia. Il denaro per le vittime viene da noi, non dall’industria farmaceutica, attraverso le tasse pagate dai pazienti aggiunte ad ogni vaccino somministrato.

Denise Vowell: Le nostre udienze sono tutte chiuse al pubblico. E questo è da statuto.

Nel 2007, il caso di Yates sembrava finito. La decisione si è basata in gran parte sul parere di quest’uomo, il dottor Andrew Zimmerman, un neurologo pediatrico di fama mondiale, che è stato mostrato qui durante una conferenza.

Il dottor Zimmerman era il massimo esperto testimone del governo e aveva testimoniato che i vaccini non causano l’autismo. Il dibattito è stato dichiarato concluso.

Ma ora il dottor Zimmerman ha fornito nuove informazioni notevoli. Egli sostiene che durante le udienze sui vaccini di tutti quegli anni fa, ha detto privatamente agli avvocati governativi che i vaccini possono causare l’autismo in alcuni bambini. Quella svolta del capo esperto medico del governo ha cambiato tutto ciò che riguardava il dibattito sull’autismo dei vaccini. Se il pubblico dovesse scoprirlo.

Hazlehurst: E si è fatto avanti e ha spiegato come i vaccini possono causare l’autismo in un certo sottoinsieme di bambini e il governo degli Stati Uniti, il Dipartimento di Giustizia, ha soppresso le sue vere opinioni.

Hazlehurst l’ha scoperto più tardi, quando il dottor Zimmerman ha valutato Yates come un adolescente. Questo è il momento in cui ha collaborato con l’avvocato per la sicurezza dei vaccini Robert F. Kennedy, Junior, che ha una problema di voce.

Kennedy: Questa è stata una delle frodi più consequenziali, probabilmente nella storia dell’umanità.

Kennedy è stato fondamentale nel convincere il dottor Zimmerman a documentare la sua notevole affermazione del governo che nascondeva la sua vera opinione di esperto di vaccini e autismo.

Il Dr. Zimmerman ha rifiutato la nostra richiesta di intervista e ci ha fatto riferimento al suo affidavit giurato. Dice: Il 15 giugno 2007, ha preso da parte il Dipartimento di Giustizia – gli avvocati del DOJ che hanno lavorato per difendere i vaccini nel tribunale dei vaccini. Ha detto loro che aveva scoperto “eccezioni in cui le vaccinazioni potrebbero causare l’autismo”. “Ho spiegato che in un sottoinsieme di bambini, la febbre indotta dal vaccino e la stimolazione immunitaria ha causato una malattia cerebrale regressiva con caratteristiche di disturbo dello spettro autistico”.

Kennedy: Questo ha fatto prendere dal panico i due avvocati del DOJ e hanno immediatamente licenziato Zimmerman. Quello era un venerdì e durante il fine settimana hanno chiamato Zimmerman e hanno detto che i suoi servizi non sarebbero stati più necessari. Volevano metterlo a tacere.

Giorni dopo che gli avvocati del Dipartimento di Giustizia hanno licenziato il dottor Zimmerman come loro testimone esperto, egli sostiene, hanno continuato a travisare la sua opinione per continuare a sminuire le richieste di risarcimento per l’autismo. I registri mostrano che il 18 giugno 2007, un avvocato del DOJ Dr. Zimmerman ha detto questo al tribunale dei vaccini, “Sappiamo le sue [Dr. Zimmerman] opinioni sulla questione….Non vi è alcuna base scientifica per una connessione” tra vaccini e autismo. Il dottor Zimmerman lo chiama ora “altamente fuorviante”.

L’ex avvocato del DOJ non ci ha risposto alle nostre chiamate e alle nostre e-mail. Kennedy ha presentato una denuncia per frode all’ispettore generale del Dipartimento di Giustizia, che ci ha detto che non “commenta le indagini o potenziali indagini”.

Nel frattempo, il CDC – che promuove i vaccini e controlla la sicurezza dei vaccini – non ha mai rivelato che il loro ex esperto sui vaccini ha detto che possono causare l’autismo – e ancora oggi i funzionari della sanità pubblica negano che sia così.

Dr. Anne Schuchat: “Sulla base di decine di studi e di tutto quello che so come medico e scienziato, non c’è alcun legame tra autismo e vaccini”.

CDC ha rifiutato la nostra richiesta di intervista. Oltre a presentare una denuncia per frode, Kennedy ha consegnato l’affidavit del dottor Zimmerman ai leader di Capitol Hill. Ma c’è un’altra parte fondamentale di questa storia: i blocchi stradali creati dall’industria farmaceutica, o PhRMA.

Kennedy: Ma tutti prendono soldi dal PhRMA, così sono stati tutti corrotti. Ed è quasi impossibile fare qualcosa a Capitol Hill.

Kennedy, un democratico, non è l’unico ad affermare che il denaro dell’industria dei vaccini è la regola base. Abbiamo parlato con 11 membri attuali ed ex membri del Congresso e del personale che sostengono di aver affrontato pressioni, bullismo o minacce quando hanno sollevato questioni di sicurezza sui vaccini. Molti di loro hanno accettato di apparire in videocamera.

Burton: Non c’è dubbio che l’industria farmaceutica abbia avuto una grande influenza sulle persone al CDC e alla FDA. Non c’è alcun dubbio nella mia mente.

Il repubblicano Dan Burton, ex presidente del comitato di sorveglianza della Casa, ha un nipote autistico.

Burton: Non sono contrario alle vaccinazioni.

Ha proseguito le indagini sui vaccini nei primi anni 2000. Beth Clay era uno dei suoi collaboratori.

Clay: C’era molta pressione da parte della gente sulla collina.

Quando dice che la gente sulla collina esercitava pressione, che tipo di persone? Colleghi?

Argilla: Colleghi, c’erano lobbisti farmaceutici. I lobbisti farmaceutici, sai, sono le stesse persone che si sono radicate. Possono entrare in qualsiasi ufficio del Campidoglio, e parleranno con il personale, parleranno con i membri e li incoraggeranno a scoraggiare la nostra indagine.

Sharyl: A rischio di dichiarare l’ovvio, perché hanno avuto questo tipo di accesso ai membri del congresso?

Clay: Sono soldi. E se si guardano le donazioni degli ultimi 20 anni, l’industria farmaceutica, repubblicana e democratica, non è partigiana. Mettono soldi ovunque.

L’ex membro del Congresso, il dottor Dave Weldon, un repubblicano, dice di aver ricevuto il messaggio forte e chiaro.

Sharyl: Se si vuole tenere un’udienza su una questione come i vaccini e l’autismo, il proprio partito potrebbe ostacolarti su questo a causa dell‘influenza finanziaria dell’industria farmaceutica.

Weldon : Non ti avrebbero combattuto. Avrebbero ucciso l’udienza. È morta. Non vogliono nemmeno discuterne. È morta in partenza. Se tu, se come membro individuale vuoi affrontare le industrie farmaceutiche, dimenticatelo.

Sharyl: Puoi descrivere un incidente o semplicemente come andrebbe, come andrebbe?

Weldon: Sarebbe tipicamente in un corridoio o per strada e la gente verrebbe da te e ti direbbe: “Sai, devi davvero, lo sai, tirarti indietro su questo. Potrebbe essere, potrebbe essere un male per la comunità, per il paese o un male per te”.

Weldon dice di essere generalmente a favore del vaccino, a seconda del paziente e dell’iniezione, e fa vaccinazioni antinfluenzali agli adulti. Gli abbiamo chiesto di commentare il nuovo affidavit del dottor Zimmerman.

Weldon: Ho trovato il suo affidavit coerente con le mie opinioni. Che alcuni bambini possono avere un disturbo dello spettro autistico causato da un vaccino.

Il repubblicano Bill Posey è un membro attuale del Congresso.

Rep. Bill Posey: Non devo dirvi che l’industria farmaceutica è un’industria molto, molto potente. Infatti, non conosco nessuno più potente di quell’industria.

Posey dice che i suoi stessi leader di partito hanno promesso due volte di tenere udienze sull’argomento, solo per affossarli alla fine.

Hazlehurst – che è un pubblico ministero – è stato inserito come testimone ad una di queste udienze congressuali. Due settimane prima dell’udienza del 2013, ha informato il personale del Congresso.

Hazlehurst: Ho presentato a quel briefing congressuale e ho spiegato in quell’udienza, se avessi fatto ad un criminale in tribunale ciò che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha fatto ai bambini danneggiati da vaccino, sarei stato radiato e avrei dovuto affrontare accuse penali. Penso che questo li abbia spaventati a morte.

L’udienza è stata bruscamente cancellata. Nel frattempo, il Dr. Zimmerman – l’esperto di una volta utilizzato per debunkare il collegamento tra vaccini ed autismo, sostiene ora che molti dei suoi stessi pazienti hanno sviluppato l’autismo a seguito di vaccinazione, e tra questi Yates Hazlehurst.

Oggi, con il trattamento intensivo, Yates sta migliorando. Suo padre spera che la nuova testimonianza da una fonte che nessuno si aspettava riceverà nuova attenzione.

Hazlehurst: Un bambino che è stato inutilmente sacrificato e, si spera, che un po’ di bene verrà dalla sua sofferenza.

Il gruppo di pressione che rappresenta l’industria farmaceutica non ha accettato per un’intervista, ma ci ha detto che stanno lavorando con il Congresso e altri soggetti interessati sull’importanza e la sicurezza dei vaccini per sostenere la salute e la sicurezza degli individui e delle comunità.

 

AFFIDAVIT del Dr. Zimmerman

Commenta

Autore dell'articolo: GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.