Cosa c’è di etico in chi (s)parla a vanvera?Una critica sensata (forse)

**Sono stato costretto a cambiare il titolo dell’articolo, causa diffida inviatami dall’avvocato dell’autore dell’articolo. Diffida inviata tramite mail. Comunque, sicuramente vero, avrei potuto evitare di mettere il suo nome all’interno del titolo, ma : è davvero così grave? Chi firma l’articolo, su un magazine online, non diventa un personaggio pubblico? Non esiste la capacità di […]

Vai alla barra degli strumenti