Dr. Tomassone : immunologi e virologi devono dare corretta informazione!

E’ veramente vergognoso che una tragedia come il decesso di un bimbo, venga strumentalizzato appositamente in vista della votazione dei senatori per il decreto vaccini.

I vari ospiti che vanno sempre in tv e sono peggio del prezzemolo, secondo me, dovrebbero andare per spiegare bene le cose come stanno, non per fare marketing a suon di ridicoli slogan!

Ad es. (e qui rispondo anche a vostre domande!), dire che la vaccinazione per il morbillo ha un’efficacia del 95%, significa che il 95% dei vaccinati ha sviluppato una risposta immunitaria verso l’antigine, ma NON vuol dire che il calo della mortalità/morbilità della malattia sia dovuto per il 95% al vaccino!!

Quindi attenzione a come si dicono e si interpretano le informazioni!

Qui ci si collega ad altra domanda ricorrente, quella relativa agli studi ed alla sperimentazione dei vaccini (e rispondo in modo sintetico e non completissimo ma per offrire alcuni spunti di riflessione).

Come già detto studi RCT non esistono, e l’effettività di una vaccinazione viene solo valutata tramite la risposta anticorpale!

Quindi un vaccino viene definito sicuro perchè il processo di produzione rispetta gli standard, ed è definito efficace perchè provoca una risposta anticorpale (e ci mancherebbe!), però questo NON vuol assolutamente dire che quella risposta anticorpale sia efficace nel combattere la malattia, perchè il sistema immunitario non risponde solo con gli anticorpi ma anche con i toll-like receptor ad es., e se andiamo a vedere l’epidemia di morbillo del 2005 in Russia, si nota proprio che gli anticorpi pur riconoscendo il virus non erano efficienti nel neutralizzarlo!

Va anche detto che i ceppi più recenti di morbillo mostrano epitopi che non sono condivisi con i ceppi del vaccino, e ancora che la risposta al vaccino contro il morbillo varia tra le persone ed è il risultato dei genotipi HLA, dei polimorfismi delle citochine e delle molecole CD46 di membrana!

Questi fattori genetici sono fondamentali perchè spiegano il perchè l’immunità di gregge fallisce, quindi in ottica di ottenere il “morbillo free” come indicato nel piano vaccinale che si vuole passare nel decreto, sono tutti aspetti che vanno valutati attentamente, perchè non basta solo vaccinare alla cieca con vaccinazioni di massa indiscriminate, quando ci sono tutte queste incertezze (e non è nemmeno il caso di tirare in ballo gli eventi avversi!)

Quindi di cosa stiamo parlando? Perchè i vari immunologi o virologi, per ovvi motivi più preparati di me, queste cose non le dicono? Come ho studiato io e non sono specialista, a maggior ragione queste cose dovrebbero averle studiate loro e spiegarle al pubblico no?

Devo andare io “dottor nessuno” in tv a spiegare per bene tutto questo?

Devo scrivere io la pagina del sito ISS e magari scrivere un DDL che non sia fatto con i piedi?

 

Commenta

Sharing is caring!

Autore dell'articolo: GG

Foto del profilo di GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *