NUVARING : un anello per la vita. Ed anche per la morte.

Uno dei farmaci più pubblicizzati dell’ industria farmaceutica, parliamo dell’anello vaginale prodotto dalla Merck, il Nuvaring.
Dopo il Vioxx, altra chicca sulla azienda del New Jersey.
Quanto ha guadagnato negli ultimi anni con le vendite di questo farmaco? 623 milioni nel 2011, 686 milioni nel 2013, 723 milioni nel 2014, l’anno in cui la Merck ha patteggiato per 100 milioni di dollari in una class action da 3800 donne, di cui 83 morte.

Sembra quasi che queste aziende conoscano bene i rischi del mestiere e siano pronte a pagare e pagare qualche piccola multa rispetto al fatturato.
Sono o non sono organizzazioni criminali?

Fra queste 3800, raccontiamo grazie alle parole della madre la storia di Erika, morta a 24 anni dopo un doppio infarto.

 

“Non vedevamo l’ora di rivedere nostra figlia, era quasi arrivato il giorno del Ringraziamento. Una sera abbiamo ricevuto una sua chiamata, ma era il suo ragazzo al telefono : Erika era entrata in coma. Allora siamo subito partiti io e mio marito per andare da lei in ospedale, ed una delle prime cose che ci hanno chiesto i dottori era se utilizzasse dei contraccettivi, quando abbiamo detto loro del Nuvaring, lo hanno rimosso immediatamente. Il giorno precedente alla festa del Ringraziamento, ci hanno mostrato i polmoni di Erika, pieni di coaguli. Poi ci hanno spiegato che a causa di questi coaguli, embolia polmonare e poi infarto sono stati una conseguenza diretta legata al Nuvaring. Lei ci aveva detto di soffrire da qualche tempo di raffreddore e dolore alle gambe, ma sia Erika che noi non ci abbiamo mai dato davvero peso. Il giorno dopo, Erika è morta.
Pensavamo di essere una famiglia informata, ma non sapevamo dei rischi del Nuvaring. Volevamo giustizia, volevamo verità : così abbiamo deciso di partecipare alla class action contro la Merck. E’ andata male, non siamo riusciti ad ottenere un processo, ma noi abbiamo rifiutato di patteggiare un risarcimento. Per noi è come se Erika sia morta due volte. I risarcimenti sono delle spese messe in preventivo dalla Merck, è il loro modo di fare business a discapito della salute. Quando abbiamo ascoltato le audizioni alla FDA sui dubbi crescenti sul Nuvaring, questo è stato detto : essere incinti è più rischioso del Nuvaring, che questi contraccettivi hanno degli accettabili fattori di rischio. Ma per voi è accettabile che alcune donne debbano stare male e morire? Questo è stato un insulto bello e buono!! Ad Erika è stato prescritto il Nuvaring per una cisti ovarica, trattamento off-label, quindi non raccomandato dalle linee guida.”

Non sappiamo proprio dove cominciare, direi che la storia si commenta da sola. Grazie Merck per avere a cuore la salute dei tuoi consumatori.
Ciarlatani o sfortunati eventi?

Commenta

Autore dell'articolo: GG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.